News List News

GARR cerca 5 professionisti

 

 

GARR cerca 5 professionisti

Aperta la selezione per 4 posizioni come DevOps & Technical Support Engineer e 1 come Network Operator

GARR, la rete italiana dell'istruzione e della ricerca, ha avviato una selezione per l'assunzione a tempo determinato full-time di 5 unità di personale con profilo di:

  • DevOps & Technical Support Engineer (ref. JOB-21-DEVOPS), 4 posizioni, possibili sedi: Roma, Milano, Bari o Pisa
  • Network Operator (ref. JOB-21-NOP), 1 posizione per la sede di Roma.

Le assunzioni saranno effettuate con contratto di lavoro di tipo subordinato a tempo determinato, con orario di lavoro a tempo pieno (40 ore settimanali).

La scadenza per inviare la propria candidatura attraverso il sito GARR è fissata alle ore 12.00 del
5 maggio 2021
.

Per saperne di più
Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare allo 06 49 62 2000.

Lavorare in GARR
GARR è la rete nazionale a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca che, con un'infrastruttura di circa 15.000 km di fibra ottica, raggiunge circa 4 milioni di utenti in oltre 1000 sedi.
Entrare nella nostra organizzazione significa essere immersi in un ambiente innovativo e stimolante, dove le nuove sfide sono viste come opportunità di crescita e dove il proprio contributo va a beneficio della comunità scientifica italiana. Con noi si avrà la possibilità di approfondire e sperimentare i temi caldi del networking e dell’ICT, toccare con mano innovazioni che avranno un impatto sulla rete e sulle tecnologie cloud nei prossimi anni ed entrare in contatto con gli esperti che stanno realizzando questa evoluzione nel nostro Paese, in Europa e in tutto il mondo. E questo perché GARR è da trent’anni all’avanguardia nell’evoluzione delle infrastrutture digitali in Italia e integrata nel sistema mondiale delle Reti della Ricerca.

Vai ai bandi di selezione.

 

 

International Conference LACONA XIII "Lasers in the Conservation of Artworks"

International Conference LACONA XIII
"Lasers in the Conservation of Artworks"

Sesto Fiorentino 12/09/2022, Firenze 13-16/09/2022

LACONA è la Conferenza internazionale dedicata alla fotonica per la diagnostica e la conservazione di beni culturali. L'evento è organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione di altri enti di ricerca, istituzioni di tutela e aziende attive nell’ambito delle tecnologie fotoniche per i beni culturali.

LACONA XIII comprende due iniziative strettamente correlate: il Workshop “Photonics for Diagnostics and Conservation of Cultural Heritage”, che si svolgerà presso l’Area CNR di Sesto Fiorentino (FI) il giorno 12 settembre 2022 e, a seguire, il Convegno, che avrà luogo a Firenze, presso l’Auditorium di Santa Apollonia, dal 13 al 16 settembre 2022. I partecipanti possono registrarsi a una o ad ambedue le iniziative.

I lavori presentati al Convegno, in forma di poster o di presentazione orale, saranno pubblicati in una Virtual Special Issue del Journal of Cultural Heritage o, alternativamente, in un associato Volume di Atti, in considerazione della volontà degli autori e del contenuto di innovazione, che sarà valutato attraverso il consueto processo di peer-review.

Ricercatori, tecnologi, conservatori e restauratori sono invitati a inviare contributi su tecniche fotoniche per la diagnostica, il restauro e la conservazione.

Per ulteriori informazioni, invio di contributi e iscrizioni: www.lacona13.eu

 

OCTOPUS-lab

OCTOPUS è un progetto ideato per diffondere consapevolezza sulle cause e gli effetti della disparità di genere nel mondo accademico e della ricerca. Dall’idea iniziale di proporre seminari focalizzati sulla disparità di genere nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) all’interno della comunità del polo scientifico di Sesto Fiorentino, è rapidamente emerso il bisogno di parlare ad una comunità più ampia. Abbiamo così deciso di trattare il tema della disparità di genere in accademia e ricerca coinvolgendo chi studia e lavora all’interno dell’Università di Firenze e degli Enti di ricerca.

I temi che tratteremo sono otto, come i tentacoli dell’OCTOPUS:

PRESENTARE la serie come rappresentazione di una questione troppo complessa per non essere affrontata in modo articolato;

INFORMARE ​fornendo e commentando dati e statistiche ​sulla parità di genere in accademia e ricerca;

RACCONTARE ​esperienze vissute ed informare circa le strutture di ascolto disponibili in ambito accademico e di ricerca;

INCLUDERE ​analizzando strategie per riconoscere e combattere gli stereotipi;

RAFFORZARE individuando azioni efficaci e presentando i servizi di supporto in ambito accademico e di ricerca;

DEPOTENZIARE ​presentando esempi pratici di linguaggio inclusivo o discriminatorio in ambiente accademico e di ricerca;

PROGETTARE ​schemi di intervento contro la discriminazione di genere indicando buone pratiche a supporto dell’inclusione;

AGIRE organizzando dibattiti e workshop al fine di avviare progetti di future pratiche ed azioni da portare avanti anche a serie conclusa.

Il ciclo di eventi che proponiamo è strutturato in una serie di otto puntate, ognuna delle quali avrà un focus su un preciso aspetto della disparità di genere, così che il ciclo e la sua articolazione ben rappresentino la complessità del problema in tutte le sue sfaccettature. Gli eventi avranno cadenza bisettimanale, inframezzati da proiezioni di corto- e lungometraggi a tema, nella forma di cineforum.

Durante la serie cercheremo di fornire una buona conoscenza del problema sviluppando al contempo un dibattito che possa portare alla progettazione ed all’individuazione di pratiche ed azioni concrete, da mettere in atto a serie conclusa nelle strutture accademiche e di ricerca.

La serie verrà presentata in occasione del primo incontro del laboratorio, che si terrà online giovedì 18 febbraio alle ore 14:30.

La partecipazione è aperta a studentesse e studenti dell'Università di Firenze ed al personale di UniFI ed enti di ricerca CNR, INFN, ed INAF, previa iscrizione da effettuarsi utilizzando il seguente form

raggiungibile anche attraverso il sito del laboratorio

Il progetto è patrocinato dall'Università di Firenze, l'Area della Ricerca CNR e la sezione INFN di Firenze, l'Istituto Nazionale di Ottica INO-CNR, l'Istituto Galileo Galilei GGI-INFN, ed il Laboratorio Europeo di Spettroscopie non Lineari LENS.